Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Parrocchia Mater Dei
thumb

Ven. Frate Ave Maria: L'anima mia è rattristata dal ricordo di ciò che fu e dalla vista di ciò che è. Fui peccatore e continuo ad essere un miserabile. Eppure piango raramente e quasi sempre sorrido. Ed anche quando piango, le mie lacrime sono sparse nella luce della divina misericordia, del divino amore, nella luce del Paradiso. Piango, e il mio pianto m'è sorgente di conforto, di consolazione, di gioia.Sorrido, e il mio sorriso mi pare un atto di gratitudine verso Gesù, Maria, Giuseppe, tutti i santi del cielo, tutti i giusti della terra.Quando piango, sono come quando sorrido e quando sorrido sono come quando piango. Nel mio pianto e nel mio sorriso non vedo altro che l'azione della divina grazia, la quale mi illumina, mi umilia, mi purifica, mi fa sentire d'essere tra ¬le braccia d'infinita misericordia. Ogni mia lacrima è un atto di dolore', ed ogni mio sorriso è una vittoria della confidenza riportata sopra il timore. Sia benedetto da ogni¬ creatura il nome di quel Dio sì buono, che tutte le cose dispone a maggior bene di coloro che ha predestinati ad amarlo eternamente!

<< Torna indietro

thumb
Buonanotte del 22 maggio 2019