Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Parrocchia Mater Dei
thumb

SFIATARE IL TERMOSIFONE:
Con l’arrivo dei primi freddi, si rimettono in funzione i termosifoni delle case. Si accende la caldaia, si mette in circolo l’acqua calda. A volte, capita che qualche termosifone resti freddo. Sappiamo già che fare. Occorre sfiatare il termosifone, perché all’interno c’è dell’aria che impedisce l’arrivo e la circolazione dell’acqua calda.
Basta fare ruotare la valvola di sfiato, che si trova nella parte alta del radiatore, dove ristagna l’aria, e questa fuoriesce. L’acqua calda si rimette subito a circolare e, tenendo appoggiata la mano, subito si avverte che termosifone si riscalda.
È molto importante e determinante l’operazione di sfiato.
Non possiamo irradiare Dio attorno a noi se prima non siamo riempiti di Lui. E Dio non ci riempie se ci sono bolle di vuoto, solo piene del proprio io, di orgoglio, di vanità. È proprio sfiatando i fumi dell’orgoglio che Dio può entrare e riscaldare.
Il “rinnega te stesso”, svuota te stesso, è l’unica vera condizione per essere “capaci” di Dio.

<< Torna indietro