Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Parrocchia Mater Dei
thumb

Oltre 60 donatori nella Parrocchia Mater Dei.

Sabato 7 aprile 2018, dalle 8.00 alle 11.00, nella Parrocchia Mater Dei, Via della Camilluccia 120, si è svolta una sessione di donazione volontaria del sangue.
Da circa 30 anni, nella nostra Parrocchia, viene fatta la donazione volontaria del sangue in favore dell'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù.
C'è un gruppo promotore (Giorgia, Alessandra, Stefania, Manuela, Chiara...) che prepara e coordina l'intervento dell'Equipe Medica Mobile negli ambienti della nostra Parrocchia .

Al venerdì6 marzo pomeriggio, sono stati sanificati tutti gli ambienti interessati all'operazione di donazione del sangue.
Al sabato 7 aprile, alle 7.30, l'Equipe medica e tutto lo staff degli operatori erano operativi ed è iniziata l'accoglienza dei possibili Donatori. Se ne sono presentati una ottantina, dei quali più di 60 sono stati giudicati idonei ed hanno donato il sangue.
Come sempre, tutto vienerealizzato in assoluta sicurezza igienica, medica e di idoneità alla donazione.
Bene allestito e frequentato anche il punto ristoro, con grande varietà di torte, caffé, latte, thé, succhi di frutta.

Donare il sangue ha un grande valore per la salute di chi lo riceve e anche per quella di chi lo dona. Inoltre ha un valore umano e simbolico: uno dà in senso reale qualcosa di sé stesso, della propria vita. Donare Sangue è donare vita.

 

Cos'è la donazione del sangue?

La donazione del sangue o di una sua frazione è un gesto volontario, gratuito e anonimo.
Il prelievo è un atto medico assolutamente innocuo per il donatore ed ha una durata variabile:

  • 10 minuti per il sangue intero (il volume stabilito  è di 450 cc +/- 10%)
  • 45 minuti per gli emocomponenti (plasma, piastrine, globuli rossi o altro)

Perché donare?

Il sangue o i suoi componenti sono indispensabili per Primo soccorso (gravi traumi, ustioni, emorragie, ecc.), Interventi chirurgici, Malattie oncologiche, Trapianti di organi, Scopi farmaceutici. Ricorda che il sangue NON è riproducibile in laboratorio.
Donare il sangue è un gesto di solidarietà e la disponibilità di sangue è un patrimonio collettivo.

Chi può donare?

Possono donare il proprio sangue tutte le persone che:

  • Sono in buono stato di salute
  • Pesano più di 50 kg
  • Hanno un’età compresa tra i 18 e i 65 anni

Come donare?

Si dona il sangue nelle prime ore della mattina, a digiuno o dopo aver fatto una colazione leggera (un tè o un caffè, con poco o senza zucchero, e con una fetta biscottata).
Raggiunto la sede della donazione, si effettua un colloquio, una visita medica ed un prelievo del sangue per accertare l’idoneità alla donazione. Se il personale sanitario non rileva motivi di esclusione si può donare.
Dopo il prelievo è opportuno sostare per 10-15 minuti nei pressi del centro. In quel momento viene offerto un ristoro per migliorare il comfort post donazione.

Lascia un commento
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Ricarica immagine

Salva il commento