Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Parrocchia Mater Dei
thumb

I bambini/e del primo anno di cammino, alla Madonnina, il 29 maggio 2019.

La celebrazione si è svolta negli ambienti della Madonnina di Monte Mario, il 23 e 29 maggio 2019.
Il Parroco ha detto che la Prima Confessione e la Prima Comunione sono due atti molto simili e con lo stesso risultato: lo Spirito di Gesù nella nostra anima.
Con la Confessione apriamo la bocca e tiriamo fuori con le parole le cose non buone per chiedere perdono.
Con la Comunione apriamo la bocca per ricevere Gesù e il suo Spirito nel cuore.

A conclusione del primo anno di catechismo, oltre 70 bambini/e hanno ricevuto lo Spirito di Gesù con la Confessione.
Erano andati preparandosi con i loro catechisti/e, ma il momento culminante è stato l'incontro con il Sacerdote che rappresenta Gesù che ascolta le piccole miserie e che dona il suo perdono.

Dopo la preparazione con l'esame di coscienza, sono andati uno alla volta dai sei sacerdoti presenti. Al termine della confessione, ciascun bambino ha consegnato al sacerdote un cuore grigio, mentre il sacerdote dopo aver dato il perdono di Gesù gli ha consegnato un cuore rosso vivo, un cuore nuovo con lo Spirito di Gesù.
Alla celebrazione si sono unite anche 6 mamme, non per guardare, ma per partecipare con i figli ed essere di esempio.
La celebrazione, dopo le confessioni individuali, si è conclusa in chiesa con il Padre nostro, il canto, la benedizione e la consegna della pergamena con l'attestato della Prima Confessione.
A conclusione la gioia di stare insieme è continuata con qualcosa di buono (e abbondante) che catechisti e genitori hanno portato da casa.
E' stato bello vedere come i bambini - attenti e anche un po' emozionati - hanno capito e vissuto questo momento che fa parte della vita con Gesù: vivere una vita bella e buona onora il Signore che ce l'ha data; fare cose brutte rattrista e "offende" chi ce la dona con amore. Per questo bisogna confessarsi e vincere il male con il bene.

Il prossimo appuntamento è per sabato 1 giugno, alle 18.30, per la Festa della Madonnina, con la breve processione dal Centro Don Orione, la Messa celebrata dal Card. De Donatis presso la "Madonnina", l'omaggio floreale e la festa fraterna che si continuerà mangiando qualcosa insieme.

Lascia un commento
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Ricarica immagine

Salva il commento