Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Parrocchia Mater Dei
thumb

Nella foto: Ristrutturazioni negli ambienti parrocchiali

In Parrocchia ci sono stati lavori straordinari per nuove aule di catechismo e per sistemazione di alcuni ambienti. Il Parroco chiede un aiuto straordinario per pagarli.

Cari Parrocchiani, questa volta vengo a parlarvi di economia e di denaro, necessario per la vita della Parrocchia. Fa parte della fraternità e responsabilità che ci lega come appartenenti alla comunità cristiana della “Mater Dei”.

Cari Abitanti, mi rivolgo anche a voi che, in questo quartiere, pur non frequentando i servizi religiosi della Parrocchia, stimate e apprezzate e anche usufruite di servizi da essa resi a bene delle persone e, soprattutto, dei piccoli e dei giovani.

  1. La Parrocchia è un Ente ecclesiastico e civile autonomo. È dei Parrocchiani anche economicamente. L’amministrazione parrocchiale è sotto la responsabilità del Parroco e del Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici.
  2. La Parrocchia offre gratuitamente i servizi pastorali (Messe, Catechismo, Caritas, Funerali, Battesimi, ecc.) e normalmente bastano le offerte per avere il bilancio in pareggio. La Parrocchia non riceve soldi né dalla Diocesi né dal Centro Don Orione né da altri Enti. La parrocchia dispone di un fondo cassa di poche migliaia di euro
  3. Durante l’estate, come deciso nel Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici, sono stati realizzati lavori straordinari per ricavare 3 nuove aule di catechismo (sono tanti i bambini che ricorrono alla nostra Parrocchia!), per sistemare due sale grandi nel piano seminterrato e tinteggiare la sala-teatro, inoltre si è reso necessario un intervento sul terrazzo dell’edificio che ospita gli ambienti della Parrocchia ed essa deve contribuire con una quota percentuale.
  4. Questi lavori straordinari hanno comportato un costo di euro 63.172. Nel cartellone posto in fondo alla chiesa ci sono più particolari sui lavori e sui costi.
  5. Questa spesa non può essere pagata con le normali offerte date alle Messe e privatamente. Perciò facciamo ricorso alla vostra responsabilità e generosità di Parrocchiani chiedendo un contributo straordinario per pagare questi lavori.


COME CONTRIBUIRE?

  • Alla prima Domenica del mese, viene consegnata una busta all’inizio della Messa e ritirata alla fine, ove potete mettere la vostra offerta.
  • Consegnando il denaro direttamente a uno dei tre Sacerdoti della Parrocchia (Don Flavio, Don Cristiano, Don Giuseppe).
  • Mediante Assegno intestato a Parrocchia S. Maria Mater Dei, Roma.
  • Mediante Bonifico bancario a Credito Valtellinese: IBAN IT 71Z 05216 03211 000000000800. Nella causale si deve specificare: "Aiuto alla Parrocchia Mater Dei".
  • Mediante la donazione di una offerta fiscalmente deducibile; questo può essere fatto sia da parte di  Persona Giuridica (società, commercianti ed enti) soggetta all’Ires e sia da parte di Persona Fisica, soggetta all’Irpef (privati, dipendenti, professionisti, pensionati…). Le modalità concrete sono illustrate nel sito cliccando: Offerte fiscalmente deducibili .
  • Con altre iniziative: per esempio, interessando enti a fare una donazione; c’è chi intende vendere torte all’uscita della Messa, chi intende organizzare una piccola lotteria…

Assicuro che renderemo conto esattamente delle offerte fino all’estinzione del debito.

Don Flavio Peloso, parroco, i Sacerdoti e il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici

Lascia un commento
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Ricarica immagine

Salva il commento